Kid Lights si avvale di un approccio integrato conoscenza-mente-cuore-corpo-natura

Aggiornato il: gen 15



Per accedere alle tue risorse più profonde, potenziarle e utilizzarle per trasformare l'apprendimento in concreta realizzazione e consapevolezza


Spesso mi viene chiesto che cosa ha Kid Lights di tanto diverso da tutti gli altri gruppi che lavorano per i bambini. E questa domanda mi emoziona sempre molto perché vuol dire che la differenza è in un certo senso percepita e non visibile... la nostra differenza è l'energia luminosa che portiamo!


Cosa vuol dire?

Significa che in Kid Lights

  1. lavoriamo CON e PER i bambini, ovvero collaboriamo sia direttamente con i bambini sia con il "mondo educante" (genitori, educatori, formatori, insegnanti...)

  2. la nostra mission ci porta a collaborare piuttosto che competere, ovvero cerchiamo di costruire importanti sinergie con tutte quelle realtà che contribuiscono allo sviluppo armonico delle nuove generazioni.


Mi spiego meglio. In Kid Lights crediamo fortemente che ogni persona sia un perfetto mix di competenze tecniche, talenti e qualità uniche che si manifestano in una continua interazione con "il tutto": la natura, l'ambiente che ci circonda, le persone attorno a noi.


Questo fa si che la continua evoluzione di ogni individuo verso una vita felice e realizzata non si limiti alla formazione specializzata, né alla capacità di padroneggiare le proprie abilità mentali e fisiche. Questi ambiti di apprendimento, che tradizionalmente sono tenuti ben distinti, nonostante appartengano ad uno stesso individuo che li usa per raggiungere un unico scopo, dovrebbero invece essere equilibrati, miscelati e contestualizzati.


Ed è così che nasce il nostro approccio integrato conoscenza-mente-cuore-corpo-natura, che ci permette di affrontare la sfida educativa da diversi punti di vista e di aprirci a numerose collaborazioni.


Nella nostra mission, i processi di apprendimento vedono lo sviluppo di competenze STEAM (matematica, fisica, chimica, biologia, astronomia, informatica, robotica, arte...) integrato all'evoluzione delle soft skills personali (inventiva, concentrazione, comunicazione, leadership, team working...).

E questo mix di competenze "hard e soft" a sua volta è integrato con il nostro contesto personale:

  • il nostro contesto interiore (emozioni, motivazione intellettuale e psicologica, autostima, intuizione, creatività...)

  • il nostro contesto fisico (movimento, percezione, respiro...)

  • il nostro contesto esteriore (natura, tempo, sollecitazioni esterne...)


Inoltre come dice Silvia Santucci, la nostra Referente per lo yoga life e l'holisitc education:

"I bambini e i ragazzi si sperimentano in esperienze e attività in modo da percepirsi in una visione positiva, in grado di fare scelte libere significative e responsabili in tutti gli ambiti della vita sociale e culturale. Il girotondo di idee e di percezioni nel corpo e del corpo si integrano creando possibilità, supposizioni, ipotesi per raggiungere un obiettivo. Così, l'orientamento nello spazio, la percezione della lateralità, lo sperimentare il corpo in modo creativo si uniranno al pensiero logico-matematico e al pensiero computazionale a partire già dai 3 anni"



Con l'approccio integrato promosso da Kid Lights, l'apprendimento non rimane a livello di superficie, ma viene metabolizzato dal nostro intero sistema consentendo alle diverse competenze di rafforzarsi tra loro:

  • le soft skill e il nostro contesto interiore favoriranno infatti la consapevolezza e il "far proprie" le competenze tecniche che potranno così essere utilizzate al meglio delle proprie capacità

  • le competenze tecniche alleneranno e rassicureranno le soft skill e le nostre abilità permettendoci di portare alla luce i nostri talenti.


Questo approccio ha quindi l'ambizione di voler mettere in pratica il significato etimologico di educare: condurre all'esterno. Ovvero riconoscere i propri talenti e, avvalendosi di conoscenze, strategie, tecniche e intuizioni, portarli consapevolmente nel modo.